MASTER IN NEURORIABILITAZIONE

III edizione a.a. 2018-2019

È in fase di svolgimento.

La gestione del programma avviene tramite un account riservato agli iscritti ed attraverso la piattaforma digitale informatica Kiro dell’Università di Pavia.

IV edizione a.a. 2019-2020

Pubblicazione bando: 8 Novembre 2019
Scadenza iscrizioni: 20 Dicembre 2019
Inizio attività: 16 Marzo 2020


Contatti: masternr@unipv.it

MASTER REQUISITI DI AMMISSIONE

Il Master Universitario è rivolto ai laureati in Medicina e Chirurgia in possesso di abilitazione professionale e di iscrizione all’Albo degli Medici e Chirurghi e preferibilmente in possesso del diploma di Specializzazione in Medicina fisica e riabilitazione o in Neurologia, o in Geriatria, o in Neurofisiologia clinica o in Neuropsichiatria infantile..

Il numero massimo degli iscritti è pari a 20.
Il numero minimo per attivare il corso è di n° 10 iscritti.

Il Collegio docenti potrà altresì valutare se sussistano le condizioni per ampliare il suddetto contingente di posti.

Nel caso in cui il numero di aspiranti sia superiore a quello massimo previsto, verrà effettuata, da parte di una Commissione composta dal Coordinatore e da due docenti del Master, una selezione e formulata una graduatoria di merito, espressa in centesimi determinata sulla base dei seguenti criteri di valutazione

1. Fino ad un massimo di punti 20 per voto di laurea così ripartito:
- 10 punti per votazione di laurea di 100/110
- 15 punti per votazione di laurea da 100/110 a 110/110
- 20 punti per votazione di 110/110 e lode

2. Fino ad un massimo di punti 30 per possesso di diploma di specialità così ripartito:
- 30 punti diploma di specialità in Medicina fisica e riabilitazione o in Neurologia con votazione maggiore di 45/50
- 25 punti diploma di specialità in Medicina fisica e riabilitazione o in Neurologia con votazione minore/uguale di 45/50
- 25 punti diploma di specialità in Geriatria o Neurofisiologia clinica o in Neuropsichiatria infantile con votazione maggiore di 45/50
- 20 punti diploma di specialità in Geriatria o Neurofisiologia clinica o in Neuropsichiatria infantile con votazione minore / uguale di 45/50

3. Fino ad un massimo di punti 30 per esperienza professionale documentata attraverso CV in formato europeo riportante tutte le informazioni professionali. Metodo di valutazione come segue:
- 30 punti per frequenza in reparto di Medicina fisica e riabilitazione o in reparto di Neurologia per più di tre anni
- 25 punti per frequenza in reparto di Medicina fisica e riabilitazione o in reparto di Neurologia per un periodo da uno fino a tre anni
- 10 punti per frequenza in reparto di Medicina fisica e riabilitazione o in reparto di Neurologia per meno di un anno
- 15 punti per frequenza in reparto di Geriatria e laboratori di Neurofisiologia clinica o in reparto di Neuropsichiatria infantile per più di un anno
- 5 punti per frequenza in reparto di Geriatria e laboratori di Neurofisiologia clinica o in reparto di Neuropsichiatria infantile per meno di un anno

4. Fino ad un massimo di 10 punti per partecipazione attestata a Corsi accreditati ECM così ripartiti:
- 5 punti per frequenza ad almeno 3 corsi su argomenti di riabilitazione neurologica
- 10 punti per frequenza a più di 3 corsi su argomenti di riabilitazione neurologica

5. Fino ad un massimo di 10 punti per pubblicazioni scientifiche così ripartiti:
- 5 punti per produzione di almeno una pubblicazione su argomenti di riabilitazione neurologica negli ultimi 5 anni
- 10. punti per produzione di due o più pubblicazioni su argomenti di riabilitazione neurologica negli ultimi 5 anni
L’elenco delle pubblicazioni dovrà essere completo di Titolo del lavoro, Autori, Rivista e data di pubblicazione.

In caso di parità di punteggio in graduatoria prevale il candidato più giovane.

In caso di rinuncia di uno o più candidati, i posti resisi disponibili saranno messi a disposizione dei candidati che compaiono nella graduatoria finale, fino ad esaurimento dei posti stessi, secondo la graduatoria di merito. I candidati devono inoltre essere:
a) Abilitati all’esercizio della professione
b) Iscritti all’ordine professionale

Uditori
Sono ammessi quali uditori le seguenti figure professionali:
- Fisioterapisti
- Terapisti occupazionali
- Logopedisti
- Neuropsicologi
- Bioingegneri
Sono previsti uno o due uditori
corrispondenti al 10% in caso di dieci o di venti iscritti per modulo per un totale di tre/sei iscritti.
L'uditore potrà iscriversi sino ad un massimo di due moduli.